09 Mar 2008

Il Podestà di Perugia Bombarone de’ Ranieri

Pubblicato alle 21:07 under Senza categoria

Dalle memorie annali et istoriche delle cose di Perugia, di Felice Ciatti 

 

Nell’anno 1219, essendo Podestà di Perugia Bombarone di Ranuccio di Bianco de’ Ranieri, venne in Perugia Bartolo di Bernandolo sindico di Cagli, e con l’autorità di quel Podestà, di Alberto Vescovo di quella città, e di Ranieri abbate di S. Geronzo, diede, e sottopose quella città, con tutto il suo distretto, e con ogni sua giurisdittione al Comune di Perugia, di cui all’hora era sindico Ranieri d’ Arcitambi, obbligandola ad ogn’ impositione, e guerra, che mai si facesse contro alcuno, e specialmente contro gli Agobbini, e Castellani; e a portare ciascun anno nel giorno di S. Ercolano quattro marche d’argento, e Perugia restò all’incontro obligata difendere quella città contro chiunque l’havesse voluta molestare.

No responses yet




I commenti sono chiusi.