Archive for Gennaio 2008

30 Gen 2008

Aspra, ora Casperia, feudo di Niccolò e Borgaruccio de’ Ranieri

Filed under Senza categoria

 

ASPRA ora CASPERIA (pr. Rieti)

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

28 Gen 2008

Raniero q. Simonis de’ Ranieri da Perugia, Potestà di Lucca

Filed under Senza categoria

  Potestà di Lucca

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

28 Gen 2008

Corneo Corniolo marito di Vanna Ranieri

Filed under Senza categoria

  Da Biografia degli scrittori perugini e notizie delle opere loro, di Giovanni Battista Vermiglioli

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

28 Gen 2008

Matrimoni dei Bourbon del Monte con i Ranieri: linea dei Ranieri di Sorbello

Filed under Senza categoria

 Matrimoni dei Bourbon del Monte con i Ranieri: attualmente Ranieri Bourbon del Monte di Sorbello

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

27 Gen 2008

Ranieri di Zaccaria di Orvieto e la condanna a morte per Dante Alighieri

Filed under Senza categoria

 Ranieri di Zaccaria. Orvietano dei nobili Ranieri. Nel 1315, essendo potestà di Firenze, condannò per la terza volta all`esilio Dante. Fu anche podestà della sua città l`anno seguente ed ebbe parte notevole negli avvenimenti politici di Orvieto. Fu ripetutamente richiesto dalla Repubblica fiorentina ad accettare l`ufficio di esecutore degli Ordinamenti di Giustizia, essendo uomo di grande rigore.

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

27 Gen 2008

il governatore Raniero de’ Ranieri e la piazza del Popolo ad Ascoli Piceno

Filed under Senza categoria

  Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

27 Gen 2008

RUGGERO CANE RANIERI, vedi link sotto le figure

Filed under Senza categoria

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

26 Gen 2008

L’Europa e la Sassonia nel 962 dopo Cristo

Filed under Senza categoria

 da Wikipedia

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

26 Gen 2008

L’Italia intorno all’anno 1000

Filed under Senza categoria

Commenti disabilitati

17 Gen 2008

della scuola di ricamo fondata a Perugia da Romeyne Robert Ranieri

Filed under Società

Tratto dal cofanetto blu a cura di Porpora Geneviève http://www.artidecorativeitaliane.it

 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

16 Gen 2008

Il teatro di casa Ranieri

Filed under Senza categoria

  L’ EVOLUZIONE DEGLI SPAZI TEATRALI TRA ‘700 E ‘800 di Daniele Bagiacchi e Valentina Bravi

 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

16 Gen 2008

Una citazione riguardante frate Pietro Ranieri da Gubbio

Filed under Senza categoria

Archiv. Commun. Eugub., Busta 58. Orig. membran. , 1362

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

16 Gen 2008

Delle opere del notaio Ranieri di Perugia

Filed under Senza categoria

Nell’opera di Ranieri da Perugia, compilata nel secondo decennio del secolo XIII, veniva presentato, sotto il titolo «De locationibus murorum», l’esempio di un contratto, risolto secondo la formula della locatio conductio-operis, per la costruzione di un muro. In questo contratto, presumibilmente d’appalto, gli esecutori (si tratta di due magistri) assumevano la qualità di imprenditori con gestione autonoma di un numeroso personale (cum suis magistris, manualibus et victualibus) e assunzione in proprio dei rischi e si obbligavano, per sé e per i propri eredi, a fornire il risultato finale (muro) dedotto in contratto. In questo caso spettava al committente fornire i materiali necessari. Ranieri Da Perugia, Liber formularius, edito a cura di A. Gaudenzi col titolo Ars notaria, Bologna 1890, parte II, cap. IX, De locationibus murorum, pp. 58-59. Un altro esempio nel quale l’esecutore-conduttore assume l’organizzazione complessiva del lavoro si trova nel formulario di Bencivenne, allievo di Ranieri da Perugia. Nella Carta murorum faciendorum et aliarum rerum, l’esecutore si impegna a fornire: omnibus suis expensis magistris, manualibus, victualibus et lapidibus…preter calcinam sive maltam et ligna necessaria ad apparamentum dicti muri faciendi…, assumendo quindi maggiore rilievo quale imprenditore. Il committente (locatore) è tenuto «dare calcinam sive maltam iuxta murum et omnia ligna necessaria ad apparamentum dicti muri faciendi». Bencivenne, Ars notarie, a cura di G. Bronzino, Bologna 1965, pp. 88-89

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

La rota di Pasquale II Ranieri ed il suo motto

Filed under Senza categoria

 LA ROTA

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

l’incontro tra S. Bernardo e papa Pasquale II Ranieri

Filed under Senza categoria

 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Aspetti poco noti dell’azione pastorale di papa Pasquale II

Filed under Senza categoria

Fabrizio Vistoli, Aspetti poco noti dell’azione pastorale di papa Pasquale II in alcune epigrafi lapidarie di San Lorenzo in Lucina a Roma

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Il concilio di Guastalla

Filed under Senza categoria

IL CONCILIO DI GUASTALLA  (22 ottobre 1106)

Il Concilio fu indetto da papa Pasquale II nella corte canossiana di Guastalla, per affrontare il rapporto con l’antipapa Clemente III, nonchè i problemi legati alla lotta per le investiture che prese forza all’inizio del XII secolo.
Gli atti del Concilio del 22 ottobre 1106 fissano il luogo della loro sottoscrizione "apud Guardastallum", in quella corte matildica di Pieve dove il Papa si trattenne verosimilmente dal 18 al 27 ottobre.
La convocazione del concilio a Guastalla, presieduto dal pontefice, era motivata dalla ricerca "della pace della Chiesa e del Regno" ed aveva come prima finalità quella di sottrarre le diocesi emiliane di Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza dalla sfera di influenza del metropolita scismatico di Ravenna (Clemente III).
Le fonti storiche assicurano che la contessa Matilde aveva accompagnato dalla Toscana il pontefice, fino a Guastalla, dopo aver assistito a Modena alla traslazione solenne del corpo di San Geminiano e alla consacrazione di un nuovo altare in suo onore.
Matilde e gli ambasciatori di Enrico V assistettero ai lavori conciliari, alla presenza di circa cento vescovi, abati e altri dignitari ecclesiastici e civili.
A Guastalla venne evidenziata, in tutta la sua forza, la legislazione introdotta, qualche decennio prima, da Gregorio VII e venne condannata nuovamente l’investitura laica di vescovi e cardinali.
Ma l’azione di Pasquale II era tesa a trovare soluzione ai problemi da affrontare; al riguardo è significativo il caso dell’arcivescovo di Treviri, Brunone, deposto per inosservanza dei decreti pontifici, ma reintegrato dal papa nella sua funzione dopo una penitenza di tre giorni.
In questo stesso concilio Pasquale II pronunciò l’assoluzione di molti prelati scismatici, le cui ordinazioni non fossero state però intaccate dal peccato di "simonia".
Il concilio di Guastalla, alla presenza di prelati provenienti dalla Francia e dai territori imperiali, si presenta quindi come un momento di pacificazione e, allo stesso tempo, di puntuale riproposizione delle normative da cui la Chiesa non intendeva transigere.
Alcuni storici, criticando i documenti conciliari del 1106 per la loro contraddittorietà, giudicano che da esso non sia derivata una chiara soluzione al problema delle investiture: infatti il concilio di Guastalla stabilì – da un lato – di riammettere all’ufficio episcopale i vescovi del regno, anche se ordinati da religiosi scismatici, a meno che fosse provato che erano usurpatori, simoniaci o colpevoli di delitti; d’altro canto, l’investitura degli ecclesiastici da parte dei laici continuava ad essere condannata, ma mentre il religioso veniva ridotto allo stato laicale, il laico era escluso dalla partecipazione alla vita della Chiesa.
La formulazione del concilio era, al tempo stesso, chiara e ambigua e perciò lasciava aperta la possibilità di confronto con l’Impero; tuttavia, per la prima volta dal 1095, all’episcopato tedesco veniva offerta la possibilità di risanare i propri rapporti con la Chiesa di Roma.

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

bolla Pasquale II (Papa Ranieri)

Filed under Senza categoria

"PASQUALE Vescovo, Servo dei Servi di Dio, al diletto figlio Berardo, Vescovo della Chiesa marsicana, e ai suoi successori da eleggere canonicamente, per sempre.

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

del commediografo Sforza Oddi, marito di Florida Ranieri

Filed under Senza categoria

Un tardivo frutto del filone patetico, è rappresentato dalle commedie del perugino Sforza Oddi (1540-1611): L’Erofilomachia ovvero il duello d’Amore e d’Amicitia (stampata nel 1572), I Morti vivi (1580), e La Prigione d’amore (stampata nel 1580, e rappresentata nel 1590 da studenti dell’Università di Pisa). Delle tre, la più notevole per comune consenso dei critici è la prima, in cui uno spunto boccaccesco (la nobile gara d’amicizia fra Tito e Gisippo: Decameron, X, 8) è abilmente combinato col tema dell’amore fra due giovani contrastato dall’odio irriducibile fra le loro due famiglie, che l’Oddi trovava nella famosa storia di Romeo Montecchi e Giulietta Capelletti raccontata dal Bandello (Novelle, II, 9), e prima di lui dal vicentino Luigi Da Porto.

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

RANIERI JACOPO DI TIBERIUCCIO

Filed under Senza categoria

da Biografia degli scrittori perugini e notizie delle opere loro, di Giovanni Battista Vermiglioli

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Matrimoni dei Ranieri con i Baglioni

Filed under Senza categoria

Dal sito http://www.baglion.com/

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Bonifacio de’ Ranieri, podestà di Firenze

Filed under Senza categoria

Dalla Cronaca inedita degli avvenimenti d’Orvieto e altre parti d’Italia, di Francesco Montemarte 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Testamento di Giovanni Ranieri

Filed under Senza categoria

 

Casa Ranieri. Interno di famiglia

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Glotto Podestà di Perugia

Filed under Senza categoria

Dal Saggio di memorie istoriche civili ed ecclesiastiche della città di Perugia, di Annibale Mariotti

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Dei Ranieri (Glutti) di Perugia, vendite e lasciti

Filed under Senza categoria

Le pergamene dell’Ospedale

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

La Santa Fiamma di Raniero de’ Ranieri

Filed under Senza categoria

Tratto del libro di Vesna Krmpotic "La camicia dell’uomo felice"

Continua la lettura »

1 commento

13 Gen 2008

Valerio Ranieri, fondatore di Cannara (PG)

Filed under Senza categoria

 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

13 Gen 2008

Ranieri Teodorico e Vincenzo, Cardinali

Filed under Senza categoria

Dal Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri… di  Gaetano Moroni.

Continua la lettura »

Commenti disabilitati